Introduzione al Root. Che cos'è e a cosa Serve. Guida per Android 1/2


I produttori di Smartphone molte volte rilasciano Android con delle restrizioni. Per restrizioni si intende che il produttore vieta di far apportare all'utente finale modifiche molto avanzate; ed ecco che entra in gioco il ROOT che permette di avere un dispositivo sbloccato, cioè libero da ogni divieto stabilito dal produttore; si possono fare moltissime cose con un dispositivo Rootato, in particolar modo è possibile apportare delle super modifiche interessanti e liberare dal dispositivo tutte quelle applicazioni installate di default.
Inoltre, il ROOT diventa molto importante sui dispositivi Android (Tablet, Smartphone) che non hanno molta potenza hardware e quindi particolarmente lenti, e se applicato, permette di dare una maggiore spinta rendendolo molto veloce e utilizzabile. Occhio però che bisogna usare il ROOT e le APP che lo necessitano in modo responsabile e consapevole in quanto se vengono applicate modifiche sbagliate si potrebbe danneggiare il dispositivo e quindi se in garanzia di invalidarla... Detto questo e soffermandomi in modo conciso sulla prima introduzione del significato ROOT, nella seconda parte andremo a vedere come installarlo in modo veloce, semplice e sopratutto responsabile, sul dispositivo Android!